Prima di acquistare una proprietà immobiliare è bene effettuare una perizia tecnica che evidenzi tutti i possibili problemi edilizi ed urbanistici dei locali residenziali / artigianali, che potrebbero comportare ulteriori oneri economici dopo il rogito notarile, sino addirittura all’annullamento della vendita immobiliare. La relazione fornisce informazioni sui seguenti elementi:
● l’esistenza del titolo abilitativo urbanistico (licenza di costruire);
◊ il rispetto dei parametri e dei limiti urbanistici consentiti dalla Legge;
◊ il pagamento degli oneri di urbanizzazione;
● la presenza/assenza dell’istanza di concessione edilizia in sanatoria;
◊ l’avvenuto rilascio della concessione edilizia in sanatoria;
◊ la necessità di integrare l’istanza concessione edilizia in sanatoria con documentazione aggiuntiva;
◊ la corresponsione della somma dovuta come oblazione;
◊ la sanabilità edilizia dell’immobile;
● l’esistenza di vincoli (paesaggistici, ambientali, archeologici, idrogeologici, ecc..);
◊ la presenza/assenza della domanda per il parere relativo ai vincoli esistenti;
◊ l’individuazione di condizioni ostative per il rilascio del parere positivo dell’Ente che tutela i vincoli;
◊ il pagamento dell’indennità risarcitoria per danno ambientale;
● la presenza/assenza della domanda di accatastamento;
◊ la conformità della planimetria catastale con la situazione di fatto;
● la presenza/assenza del certificato di agibilità;
◊ il rispetto dei requisiti igienico sanitari;
● la presenza/assenza di autorizzazioni comunali (D.I.A.) per le eventuali successive modifiche edilizie;
● la conformità degli impianti;
● l’adeguatezza della progettazione strutturale anti-sismica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *