L’installatore che ha realizzato il quadro elettrico di distribuzione conformemente alla CEI 23-51, dovrà allegare a questo la seguente documentazione:
– dichiarazione di conformità alla regola dell’arte;
– schema unifilare e tabella dei dati tecnici dei componenti;
– quando necessario, la relazione di verifica dei limiti di sovratemperatura con indicazione dei calcoli effettuati per la determinazione della potenza dissipata.

La dichiarazione di conformità del quadro deve essere sottoscritta dalla ditta che ha costruito e assemblato materialmente il quadro elettrico di distribuzione, inserendo i seguenti dati:
– Mezzo di identificazione del quadro
– Tensione nominale
– Corrente nominale del quadro
– Grado di protezione
– dichiarazione di conformità alla CEI 23-51

Inoltre ogni quadro deve essere fornito di una targa di identificazione che può essere posta anche dietro la portella e che riporti in maniera indelebile i seguenti dati:
– nome o marchio del costruttore;
– tipo o altro mezzo di identificazione del quadro da parte del costruttore;
– corrente nominale del quadro;
– natura della corrente e frequenza;
– tensione nominale di funzionamento;
– grado di protezione (se superiore a IP2XC).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *